Menu

Informazioni sui parchi del Kenya

LAGO NAKURU

LAGO NAKURUIl Lake Nakuru National Park, fa parte dei parchi del Kenya e si estende per circa 200 kmq, il piccolo specchio d’acqua con acque alcaline fu dichiarato parco ornitologico nazionale nel 1961, ed è uno dei paradisi fotografici più interessanti al mondo dove si possono contemplare milioni di uccelli. Lo spettacolo di bird watching più ambito è però creato dall'incredibile numero di fenicotteri rosa che a centinaia di migliaia lentamente si muovono in tutte le direzioni, con i loro colli ricurvi per nutrirsi delle alghe e dei crostacei che ricoprono il fondo del bacino del lago. Il lago richiama anche molte specie di erbivori, come antilopi e gazzelle, ed inoltre si possono avvistare i rinoceronti, giraffe e bufali. Non mancano i carnivori come le iene ed alcuni clan di leoni, in genere stesi al sole lungo le praterie che circondano il lago.

TSAVO EST

TSAVO ESTDiviso da Tsavo est dalla Trans Africa Highway A109 e dalla ferrovia Monbasa Nairobi, una delle vedute più spettacolari del parco è quella di Lugard’s Falls sulle cascate del Fiume Galana. Nel Parco vivono giraffe, elefanti, zebre, gazzelle di grant, leoni, leopardi, ghepardi, bufali fra gli animali più rari vi sono cudù minore e orice.

TSAVO OVEST

TSAVO OVESTÈ uno dei più vasti santuari faunistici del mondo, noto in passato per i leoni mangiatori di uomini, al centro del parco un utile punto di riferimento è la catena montuosa di Chyulu Range rappresenta uno dei sistemi montuosi più giovani al mondo formatasi probabilmente non più di 200 anni fa ricca di vulcani estintie colate laviche. L’abitante più celebre del parco è il rinoceronte nero fino a 30 anni fa vivevano 8000 esemplari sterminati dal bracconaggio negli anni 70 /80, oggi grazie ad un programma in corso la popolazione è in netto recupero. Nel parco vivono elefanti, leoni, leopardi, ghepardi, bufali, iene, facoceri, giraffe, impala, gazzelle, orici eland e zebre.

AMBOSELI

AMBOSELISituato al confine con la Tanzania è stato inaugurato nel 1977 ha una superficie di soli 392 kmq con un superba vista sul Kilimangiaro. Il parco nazionale è celebre per la sua tranquilla bellezza e per la facilità con cui si possono avvicinare gli animali. Il lago asciutto che da il nome al parco si colma solo in occasione di piogge sporadiche, rimane una pianura arida e spettrale.

MASAI MARA

MASAI MARAÈ il parco del Kenya più famoso e forse di tutta l’africa la riserva fù istituita nel 1961 a tutela di un territorio di 1800 kmq, il Mara è un proseguimento naturale del Serengeti Savana ondulata, scarpate spettacolari, e foreste d’acacia, qui a luogo il più grande spettacolo faunistico del pianeta, la grande migrazione con la M maiuscola, ogni anno 3 milioni di animali migrano dal Serengeti al Mara alla ricerca di nuovi pascoli. I principali abitanti del parco sono bufali, rinoceronti, elefanti, gnu, zebre, gazzelle, impala, leopardi, ghepardi, leoni, ippopotami e sono state osservate più dì 450 specie di uccelli tra cui la rara aquila di Verreaux. Terra di tribù Masai persone molto indipendenti e un tempo antichi guerrieri, ormai ritirati nelle zone più remote del parco.